I Mangiamorte di fuoco

All’improvviso mi sono teletrasportato in un bosco mentre scappavo dai miei nemici, non sapevo più cosa fare ero da solo senza compagni, perché erano stati catturati dai mangia morte. In quel bosco non c’era nessuno. Ho iniziato a camminare, però dopo un’oretta trovai una casetta, entrai e iniziarono a corrermi addosso i miei due amici Giorgio e Gaia che mi dissero che erano riusciti a scappare, grazie a un elfo di nome Dobby, che li teletrasportò in quella casa. Aspettammo la notte e iniziammo a cercare un’uscita dal bosco. Poi trovammo una porta molto strana, non aveva i muri, però io ci passai dentro e all’ improvviso mi trovai da un’altra parte e capii che era un passo porta, una specie di teletrasporto ma molto meno turbolento. Appena arrivammo capii che lì abitava il mio maestro Gandalf che mi aveva insegnato tutte le arti magiche nella scuola di magia più famosa di tutto il mondo, POWERFULL MAGIC e mentre parlavo con loro, arrivarono dei mangia morte che sfondarono la porta e mi presero ma io riuscii a rompere il sacco in cui mi avevano messo e iniziai a combattere contro di loro con le bacchette magiche e ricordai un incantesimo per bloccarli per un po’ di tempo,
Era la magia Imobilus, ma certi non vennero colpiti dall’ incantesimo e iniziarono a inseguirmi sparando palle di fuoco. Ma io creai uno scudo d’acqua ma Gaia sparò una maledizione che li sconfisse, però la guerra non è finita.

Simone G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
Accessibility