Intervista a Dio

Intervistatore
Marco: Buongiorno Dio come stai? Hai riposato bene?
Lorenzo: Buongiorno mio caro, questa notte non tanto. I reumatismi con l’umidità della primavera,
si fanno sentire. Sai ho una certa età!
Marco: Mi dispiace! Ma non avevi in programma di andare in un centro benessere? Si dice che
facciano miracoli con i massaggi e le vasche idromassaggio di acqua calda.
Lorenzo: Macché ho dovuto disdire! Dal Paradiso non mi posso muovere, non ci hanno ancora
mandato le mascherine contro il virus! E per giunta abbiamo finito l’inchiostro alla stampante, non
possiamo fare l’autocertificazione.
Marco: Scusa Dio, ma tu non sei onnipotente a che ti servono le mascherine e l’autocertificazione
tu sei in ogni luogo!
Lorenzo: una volta era così! Ora che sulla terra hanno piazzato gli scanner a raggi infrarossi e altre
“diavolerie del genere” i ghostbusters si danno da fare se viene rilevata la mia presenza mi mettono
in quarantena.
Marco: ma se ti vuoi prendere un giorno di ferie, per esempio, non ti può sostituire San Pietro! Del
resto le chiavi del Paradiso le ha lui!
Lorenzo: sì ed è anche molto sbadato. Una volta sono andato al cinema a vedere “Gesù di
Nazareth”, il film, e San Pietro ha chiuso le porte con le chiavi dentro, abbiamo dovuto chiamare il
fabbro! Ridicolo!

Lorenzo Z. e Marco Z.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu
Accessibility