Noi nei nostri sogni…

Io e Anna ci trovavamo in un mondo parallelo, che era chiamato Spechelia. Gli abitanti in quel posto avevano un comportamento ambiguo al dir poco strano, perché era tutto al contrario ad esempio: veniva prima il piacere poi il dovere, i bambini lavoravano e gli adulti andavano a scuola ma la cosa più strana era che gli animali accudivano gli umani. L’ambiente, dato che era al contrario era molto pulito perché le persone non gettavano i rifiuti per terra o nei mari. I cacciatori non cacciavano gli animali perché li amavano. Siamo arrivate in questo mondo un’oretta fa, entrando da uno specchio magico. A un certo punto abbiamo visto una casa vuota e abbiamo deciso di entrate. C’era un letto e ci siamo addormentate per un po’ perché abbiamo fatto un lungo viaggio e ci volevamo riposare. Quando ci siamo svegliate ci siamo ritrovate in una gabbia e in una stanza buia. Abbiamo iniziato ad urlare aiuto, aiuto ed è entrato un signore particolare. Visto che io e Anna ci siamo accorte che avevamo dei poteri magici abbiamo deciso di sconfiggerlo e abbiamo vinto, poi siamo scappate e tornate nel nostro mondo di provenienza sempre tramite quello specchio. Appena siamo arrivate a casa ci siamo sentiti più forti e più coraggiose di prima.

ILARIA R. e ANNA D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu
Accessibility